Sostituzione dei denti da latte con quelli definitivi, quando e come…

Sostituzione dei denti da latte

I vostri pargoli stanno crescendo e voi vi chiedete quando essi lasceranno cadere il loro primo dentino da latte e faranno spazio ai loro denti da adulti. Si tratta di un percorso standard che pian piano li accompagnerà nella maturazione, ma nonostante le costanti, ci sono casi che possono causare un ritardo o di contro accelerare il processo.

I denti da latte assicurano la salute orale dei bambini. Essi vengono utilizzati non solo per mangiare, ma creano anche lo spazio necessario affinché i denti permanenti (da adulti) possano farsi strada e posizionarsi in bocca. Quando i denti definitivi cominciano a farsi strada in direzione della bocca, essi vanno a dissolvere la radice del dente da latte, facendo sì che esso cada. Una volta che la maggior parte, se non tutta, la radice sia stata disciolta, il dente diventa molto sinuoso, ed è pronto a cadere.

Ma quando inizia tale processo e si avvia la sostituzione dei denti da latte con quelli definitivi? I bambini in genere, iniziano a perdere i denti da latte secondo un ordine molto simile a quello di  comparsa nella bocca. Ma vediamo come tutto questo avviene.

Dai sei ai sette anni

All’età di sei o sette anni, il bambino inizia a perdere il suo primo dente. In genere, si tratta dei centrali inferiori e degli incisivi inferiori, seguiti dagli incisivi centrali superiori.

A questo punto, mangiare diventa un po’ faticoso, anche se il bambino può ancora contare sui denti posteriori. Mordere i cibi duri può diventare difficile, quindi, piuttosto che dare al bambino una  mela intera, una carota, o cibi simili, che richiedono la necessità di mordere con i denti anteriori, è consigliabile offriate loro dei bocconcini e dei piccoli pezzi di alimenti facilmente masticabili con i denti posteriori, eliminando la necessità di utilizzare i denti anteriori.

Dai sette agli otto anni

Gli incisivi laterali sono i denti da latte che il bambino va perdere dopo le prime sostituzioni. Un  incisivo laterale è quel dente che si trova fra l’incisivo centrale e il dente canino.

Rosicchiare alimenti come il mais da una pannocchia, delle ali di pollo e delle costolette di carne  diventa sempre più difficile. Ancora una volta, offrite una selezione di alimenti che siano facili da masticare, in piccoli pezzi.

Dai nove ai dodici anni

Dopo una piccola pausa nella perdita dei denti, i successivi denti da latte che il bambino andrà a  perdere sono i molari superiori e i molari inferiori. Questi denti da latte sono stati utilizzati durante i primi anni di vita per portare a termine la maggior parte della masticazione di alimenti come carne e verdure dure o crude. Poiché il secondo molare primario e la cuspide principale rimangono ancora in bocca, il bambino potrebbe lamentarsi del fatto che il cibo rimane sempre bloccato tra questi denti. In questo caso fategli risciacquare la bocca o aiutatelo con del filo interdentale.

Tra i dieci e i dodici anni

Dopo aver perso 17 denti da latte, il bimbo dovrebbe finalmente perdere i restanti tre denti da latte, tra i dieci e i dodici anni di età. Il canino superiore ed i molari primari superiori e inferiori sono gli ultimi denti da latte che egli perderà.

Non è più un bambino

Dall’età di 13 anni, il vostro bambino avrà la maggior parte dei denti permanenti, con l’eccezione dei suoi denti del giudizio, che faranno la loro comparsa tra i 17 e i 21 anni. Impeccabile l’igiene orale è molto importante durante le diverse fasi.