Il bambino non mangia? Ecco come sviluppare il suo appetito

bambino non mangia

Molti genitori sono preoccupati del fatto che i loro figli siano molto minuti e che non siano delle buone forchette. Anzi, che mangiano proprio a stento.

Se è il vostro caso e se vostro figlio non ha mai fame e il bambino non mangia, ecco come sviluppare il suo appetito. Ma prima di arrivare in fondo alla questione, è importante che verifichiate quanto segue:

  • Sono i suoi occhi più grandi della sua pancia? Troppo cibo su un piatto può essere schiacciante per molti bambini. Come fare a calcolare la proporzione giusta? Una misura approssimativa è quella di guardare le dimensioni dei suoi palmi. Una porzione equivale a un palmo. Punta ad immettere sul piatto un palmo di proteine, uno di carboidrati e uno di verdura a pasto.
  • Gli spuntini sono troppo vicini ai pasti? Gli spuntini possono essere utili a supportare i livelli di energia tra i pasti. Ma ricordate che uno spuntino dovrebbe, tuttavia, essere uno ‘spuntino’, non un mini-pasto. Un paio di biscotti o una mezza mela vanno più che bene. Il succo di frutta tra i pasti può facilmente frenare gli appetiti durante i pasti. Offrite al piccolo dell’acqua il più possibile.
  • Pratica abbastanza esercizio? L’esercizio fisico è incredibilmente importante per alimentare l’appetito. Se il vostro bambino è un mangiatore ‘scarso’ a pranzo, portatelo al parco o lasciatelo correre nel vostro giardino per un’ora prima di pranzo, ma potete anche portarlo con voi a fare shopping in bicicletta o in triciclo. Vedrete che fame da lupi!
  • Consultate anche il vostro pediatra per capire se lo scarso appetito è legato a problemi medici. A volte, un bambino con reflusso gastrico non controllato o coliche, potrebbe rifiutare il cibo perché il mangiare viene associato a disagio e a dolore. In questo caso, una buona idea sarebbe già quella di ascoltare il bambino. Chiedergli se si sente spesso male dopo aver mangiato del cibo o un determinato cibo. La stitichezza e / o la diarrea sono anch’essi dei buoni indicatori che l’apparato digerente non sta molto bene.
  • Assicuratevi anche che il vostro bambino consumi quantità adeguate di Lo zinco aiuta le papille gustative a funzionare, così come aiuta a rafforzare il sistema immunitario. E’ difficile gustare il cibo se non si può assaggiarlo o annusarlo correttamente.
  • La dentizione può mettere anche il migliore dei mangiatori fuori gioco. Controllate anche che il vostro bambino abbia abbastanza denti per masticare i cibi che gli offrite.
  • Se di solito, il piccolo si alimenta correttamente e questo che sta attraversando è solo un periodo, non forzatelo. Forse sta male o sta per ammalarsi. Molti di noi perdono l’appetito in caso di malattia, e un bambino non fa eccezione. Non forzate un bambino a mangiare se è malato. E se avete un bambino che sta recuperando, siate gentili e incoraggiatelo lentamente ma inesorabilmente a mangiare e, soprattutto, assicuratevi che stia assumendo abbastanza liquidi.
  • E’ troppo stanco? Questo avviene spesso quando i bambini rifiutano il cibo. Cercate le ragioni che stanno alla base della stanchezza, come andare a letto tardi, o troppe corse dopo la scuola.

E ricordate: soprattutto tanta pazienza.